Nicolò Micheletti inizia lo studio di batteria nel 2000 con le prime basi: impugnature bacchette, indipendenza arti superiori e inferiori, samba, jazz, ecc., approfondendo poi diverse tipologie di tecniche pratiche: Moeller technique, Riccardo Merlini festest hand technique, rudimenti, fingers control, "game”/push and pull, poliritmie, tempi dispari, studio del doppio pedale con relative tipologie di tecniche (single strokes, heeltoe technique, double ankle strokes), blast beat, studio dell'accompagnamento sul metronomo, per spostarsi quindi definitivamente alla specializzazione nel genere Rock/metal. 

Parallelamente allo studio della batteria consegue la laurea in strumenti a percussione classici con la valutazione di 110 con lode presso il Conservatorio di musica di Verona ‘E.F. Dall’Abaco’ sotto la guida del M. Paolo Tini (teatro la Scala). 

Nel 2018 consegue il master in perfezionamento ‘passi orchestrali’ presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma sotto la guida del M. Edoardo Giachino (orchestra S.Cecilia).

Il percorso didattico è soggettivo perché rivolto a principianti ed avanzati: dalla lettura sullo spartito alla percezione ritmica e musicale attraverso ascolti guidati di più generi musicali, intonazione strumento, studio di quanto già esposto e di metodi didattici (Bertonazzi, Tella, Rossi, ecc.)

Scrivi a Nicolò Micheletti

    crossmenu