Musicoterapia

Francesca Lorenzini

La Musicoterapia può rispondere ad obiettivi motori, cognitivi, emotivi e sociali, grazie alla natura multisistemica della musica, contribuendo al miglioramento della salute mentale e fisica, ossia del benessere della persona.

L’essere umano è fatto di comunicazione e relazione con gli altri e con se stesso. Il primo strumento di comunicazione che ogni essere umano ha a disposizione è il corpo. Esistono un’ampia varietà di difficoltà e disabilità relative al corpo sia da un punto di vista fisico sia dal punto di vista cognitivo od emotivo e all'interno della stessa, ogni persona ha caratteristiche differenti.

La musica e il suono provengono dal corpo: il corpo stesso è uno strumento musicale già di per sé. Nel corpo nasce il suono come ritmo naturale. In questo modo il ritmo è in rapporto diretto con la psiche ed è veritiero e autentico, rivelando quindi le emozioni più intime.

Non c’è comunicazione senza corpo e non c’è musica senza corpo. Al contempo non c’è corpo senza comunicazione e non c’è corpo senza musica.

Nella Musicoterapia le tre componenti: corpo, suono e movimento, sono le risorse principali che permettono l’instaurarsi di un sistema di comunicazione tra Musicoterapeuta e utente e dello stesso con il mondo esterno.

Le sessioni possono essere individuali o di gruppo ed il percorso prevede una conoscenza e valutazione iniziale, per individuare e pianificare il miglior percorso per la persona, la successiva realizzazione e la valutazione finale.

crossmenu